Picasso
Uno sguardo differente

A cura di Carmen Giménez

Referente scientifico: Coline Zellal, Musée national Picasso, Parigi

18 marzo – 17 giugno 2018

Museo d’arte della Svizzera italiana, Lugano
sede LAC Lugano Arte e Cultura

www.masilugano.ch
www.edu.luganolac.ch

L’omaggio a Picasso di scena al Masi di Lugano si avvale del contributo del Musée national Picasso di Parigi, che ha prestato l’intera serie di opere in rassegna. L’esposizione “Uno sguardo differente” offrirà al pubblico, fino al prossimo 17 giugno, la possibilità di conoscere una parte meno nota della ampia produzione di Picasso. Le 120 opere raccolte per l’occasione da Carmen Giménez, già curatrice ultraventennale di Arte del XX secolo presso il Guggenheim Museum di New York nonché membro del Consiglio di fondazione del Masi, sono per lo più disegni, alcuni mai precedentemente esposti, accompagnati da 15 sculture: tutti eseguiti tra il 1905 e il 1967. Un arco temporale vasto che permette di constatare l’evoluzione della produzione picassiana, ripercorrendo un unico segno, che dai riccioli infantili in punta di matita della Françoise con benda del 1946 risale ad abbozzare il profilo bronzeo della Testa femminile (Fernande) del 1909 e, infine, fende l’aria a colpi di lamiera e rete metallica – è la Donna con le braccia tese del 1961.

Catalogo a cura di Carmen Giménez con un saggio di Francisco Calvo Serraller.

Isabella Michetti

 

Related Post