EVA KOT’ÁTKOVÁ
The Dream Machine is Asleep

dal 15 febbraio al 22 luglio 2018
Ingresso gratuito

Pirelli Hangar Bicocca    Via Chiese, 2 – Milano

 Info www.hangarbicocca.org 

“Immagina che le persone non siano più capaci di sognare (…) immagina che la Macchina dei sogni si sia addormentata e che adesso non si producano più sogni”.

Eva Kot’átková, con la poderosa mostra ‘The Dream Machine is Asleep’ – in Hangar Bicocca a Milano, dal 15 febbraio – ci invita a partecipare attivamente alla rigenerazione della macchina dei sogni collettiva, che sembra non appartenere più all’uomo contemporaneo. Ingabbiati in ripetizioni dis-umane interpretiamo ciascuno la propria parte, tralasciando sempre più di abitare lo spazio del sogno notturno e diurno.

Qui e ora, siamo interpellati dall’artista in qualità di ingegneri, impegnati a progettare sogni per chi ha smesso di averne. Avremo per questo a disposizione un enorme letto totemico di 40 mq dove sdraiarci e raccontare o, volendo, ascoltare in cuffia quelli donati da altri visitatori.

L’artista, attraverso un paesaggio popolato di installazioni, sculture e momenti performativi, interpreta lo spazio meta-fisico e narrativo dal quale muove la sua formazione, un mondo letterario e teatrale nel quale è immersa fin da bambina. Il risultato è una mostra ricca di spunti, profonda e ludica, che ci consegna diverse chiavi interpretative, infinite quanti sono i sogni.

La Kot’átková che espone per la prima volta in un’istituzione pubblica italiana, ha già al suo attivo una serie di importanti mostre e partecipazioni a Biennali. Vive a Praga, dove è nata nel 1982.

Nicoletta Zanella

 

Related Post