“Pirelli in 100 immagini”: la mostra che racconta una storia di bellezza, innovazione e produzione

0

PIRELLI IN CENTO IMMAGINI.
LA BELLEZZA, L’INNOVAZIONE, LA PRODUZIONE
Settimo Torinese, Biblioteca Archimede
Piazza Campidoglio 50
18 gennaio 2017 – 1 maggio 2017

Ingresso libero

È stata inaugurata il 18 gennaio e sarà visitabile fino al 1 maggio 2017 la mostra “Pirelli in 100 immagini. La bellezza, l’innovazione, la produzione”. Un’esposizione, ospitata all’interno della Biblioteca Archimede di Settimo Torinese, che rappresenta sicuramente un ottimo biglietto da visita per la città, che è una delle 10 candidate finaliste a Capitale Italiana della Cultura 2018.

Il progetto si sviluppa in un percorso espositivo, organizzato in sei sezioni, che racconta gli oltre 140 anni della Pirelli.

Una P lunga oltre 140 anni percorre la storia aziendale con le immagini delle sue fabbriche e dei suoi prodotti; La fabbrica degli artisti presenta alcuni dei lavori di pittori e fotografi affermati che, attraverso la propria arte, hanno raccontato il mondo delle fabbriche e della produzione, mentre Si va che è un incanto documenta le sfide che dal 1907 Pirelli affronta nel mondo delle corse. Una Musa tra le ruote ricostruisce il rapporto tra Pirelli e il mondo dell’arte, che risale fin agli inizi della sua storia, dalle prime campagne pubblicitarie d’artista alle illustrazioni. Elogio della Bellezza è un racconto delle icone femminili che accompagna il visitatore all’ultima sezione dedicata al mondo del Calendario Pirelli, dal 1964 a oggi affidato ai più grandi nomi del mondo della fotografia. Tra questi c’è anche il tedesco Peter Lindbergh, autore del Calendario Pirelli 2017, dedicato alla bellezza “emotiva” di donne del calibro di Robin Wright e Uma Thurman.

L’esposizione – curata dalla Fondazione Pirelli – è promossa e organizzata dal Comune di Settimo Torinese con il contributo di Pirelli e della Fondazione ECM (Esperienze di Cultura Metropolitana) e ha ricevuto il patrocinio della Regione Piemonte, oltre che della Città Metropolitana di Torino.

No comments