Pablo Atchugarry - Pietrasanta 2019

Carezze di luce
NEL MARMO E NEL BRONZO FORME MORBIDE E CLASSICHE

 

DALLA RASSEGNA EMERGE
L’INTERESSANTE PARALLELO
ARTISTICO CON LUCIO FONTANA

 

Si può scoprire un interessante parallelo tra Pablo Atchugarry e Lucio Fontana. Nascono in Sudamerica: il primo a Montevideo in Uruguay, il secondo a Rosario di Santa Fe in Argentina. Entrambi partono dalla figurazione e, una volta giunti in Italia, si dedicano a una personalissima astrazione e se Fontana tende a smarrire l’iniziale aggancio “barocco” nel traumatico ricorso ai buchi e ai tagli (anche se ingentiliti talora da contorni o da alimenti di decoro), Atchugarry conserva e dispensa nel marmo o, più recentemente, nel bronzo una consolidata idea di classicità per via di una morbidezza di forme che possono rammentare armonici panneggi, ritmici movimenti di linee che egli insegue e persegue interrogando una venatura nel grigio del bardiglio o un improvviso inciampo tattile o visivo nel bianco di Carrara. Tanto per rimarcare il concetto dell’imprevisto da convertire in opportunità creativa. Così il gesto interroga la materia e lo spazio conquistato dalla stessa materia attraverso carezze seduttive che in Atchugarry si traducono nel continuo, ricorrente flusso ascensionale dove i pieni e i vuoti si inseguono e regalano sorprese percettive, catture di sguardi, rinnovabili allusioni per via del modulato apporto della luce. Una luce che plasma le forme, avvolge e conclude l’opera sottolineandone lo spirito.

 

UNA LUCE CHE PLASMA LE FORME
AVVOLGE E CONCLUDE L’OPERA
SOTTOLINEANDONE LO SPIRITO

 

Tutto ciò emerge ancora una volta nella rassegna intitolata “The movement of light” che la Galleria d’Arte Contini di Venezia propone dal 6 maggio al 24 novembre in occasione di questa Biennale. Non a caso viene anche esibito dai primi di aprile nei Giardini Casanova dell’Hotel Cipriani il gruppo scultoreo “Soñando la paz” realizzato appositamente da Atchugarry in occasione della Biennale del 2003. Infine dall’8 giugno al 29 settembre la stessa Galleria d’Arte Contini collabora con il Comune di Pietrasanta, la Fondazione Versiliana e START all’organizzazione della rassegna “The Evolution of Dream”, in onore al maestro uruguaiano, che si dipana tra la piazza del Duomo e il Chiostro di Sant’Agostino.

Luciano Caprile

PABLO ATCHUGARRY
THE MOVEMENT OF LIGHT
CONTINI ART GALLERY
VENEZIA
6/05 – 24/11

PABLO ATCHUGARRY
THE EVOLUTION OF DREAM
PIAZZA DUOMO
CHIOSTRO DI SANT’AGOSTINO
PIETRASANTA (LU)
8/06 – 29/09

SHARE

Related Post