“Otello e Desdemona”, opera di Marc Chagall rubata nel 1988, è stata ritrovata dall’FBI. Il dipinto, acquistato negli Anni ’20 dai signori Hellers, era stato sottratto dall’appartamento newyorkese della coppia, che in quel periodo si trovava in vacanza ad Aspen.

L’olio su tela, dopo il furto, è rimasto per anni rinchiuso in un baule, in un attico nel Maryland. Il ricettatore non è mai riuscito a piazzarlo, data anche la notorietà dell’opera. Sarebbe stato proprio l’inutile ultimo tentativo di vendita ad un gallerista, lo scorso anno, a convincere il criminale, ormai 72enne, a costituirsi ai federali. Ma il passare degli anni ha fatto cadere il reato in prescrizione. Quindi la storia si conclude senza condanne.

La tela, realizzata dall’artista bielorusso nel 1911, è stata restituita agli eredi degli Hellers che all’epoca del furto erano già 80enni. Sarà venduta – ha fatto sapere il legale della parte lesa – per rimborsare in parte l’assicurazione. La restante somma verrà devoluta ad organizzazioni no profit.

Il valore del dipinto, in quegli anni, era stato stimato intorno ai 750mila dollari.

Antonella Criscuolo

[photo credit: FBI]

Related Post