Alessandro Giorgi: Marmo e acciaio, la verità delle cose – Marble and Steel, the Truth of Things

0

AL MUSEO MARINO MARINI LA PERSONALE DELLO SCULTORE ALESSANDRO GIORGI

AltraCopertina_164Di Francesco Mutti – La materia che si fa idea, l’idea che diventa matrice. Alessandro Giorgi, intrigante figura storica dell’architettura italiana, è altresì sapiente scultore, in grado di percepire slanci e riflessioni dell’umana natura; e di tradurne l’essenza nel nobile marmo che è fatica e ingegno, nel freddo acciaio che è fermento e progresso. Nel rispetto di una disputa secolare con la natura più alta del creato, la sua è materia leggera ai limiti delle capacità, trasparenze vibranti che tramutano la pietra in fogli e tessuti, il metallo in parabole incorrotte oltre l’aulico e il cardinale. Indirizzato verso la creazione di un universo sensibile – visivo, tattile, cognitivo, mnemonico – che sia plausibile nel proprio compimento, Giorgi plasma però un’estetica figurativa assoluta quale fondamentale pretesto concettuale…
***

AT THE MARINO MARINI MUSEUM, A SOLO SHOW BY SCULPTOR ALESSANDRO GIORGI

By Francesco Mutti-  becomes idea, idea becomes matrix. Alessandro Giorgi, an intriguing figure in the history of Italian architecture, is an equally skilled sculptor, capable of perceiving the impulses and reflections of human nature, and of translating the essence of noble marble, which combines labor with ingenuity, into cold steel, which stands for ferment and progress. In respect to a centuries-old debate with the highest nature of creation, his is a light material at the far edge of the possible, vibrating transparencies that transmute stone into leaves and textiles, metal into incorruptible parabolas beyond the courtly and the cardinal. Addressed toward the creation of a sensible universe—the visual, the tactile, the cognitive, the mnemonic—that becomes plausible in the moment of its completion, Giorgio models an absolute figurative aesthetic as a fundamental conceptual pretext…

Leggi il resto dell’articolo sull’edizione di ARTEiN 164 in edicola

Read the rest of the article on the issue of ARTEiN 164 newsstands

No comments