L’Olanda dedica questo 2017 all’arte di Piet Mondrian e degli artisti che aderirono al movimento De Stijl, nato proprio nei Paesi Bassi e conosciuto anche con il nome di Neoplasticismo. I principi di tale movimento sono sintetizzabili in astrattismo, essenzialità e geometricità. In programma, per tutto l’anno, eventi in diversi luoghi del Paese volti a celebrare proprio il centanario del movimento. Il filo conduttore è quello che dà il titolo al grande progetto: “Da Mondrian al dutch design”.

Ognuno può dunque costruire un proprio itinerario, il cui punto di partenza è, senza ombra di dubbio, a L’Aia. Il Gemeentemuseum, museo di Arte Contemporanea, ospita infatti la collezione più importante di opere di Mondrian (oltre 300 pezzi).

Altra tappa da non perdere è a Utrecht, dove si trova, ad esempio, la Casa Schröder, costruita nel 1924 dall’architetto Gerrit Rietveldin, uno degli artisti del De Stijl. L’edificio è stato inserito tra i patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.

Poco lontano da Utrecht, c’è Amersfoort, cittadina dove si trova la casa natale di Mondrian.

Da lì, poi, ci si può muovere verso Eindhoven, città olandese del design, dove infatti ha sede la Design Academy e dove si svolge ogni anno la Settimana del Design.

Il programma completo dei luoghi e degli eventi da non perdere lo potete consultare cliccando qui.

AC

Related Post