Se tu scrivi una poesia per me

“Se tu scrivi una poesia per me…” è un verso di Edoardo Sanguineti, è un titolo che vuole essere un invito per un progetto che è reso possibile grazie a una collaborazione estesa. Siamo tutti a casa, in una situazione inaspettata, e le nostre menti, i nostri pensieri carburano energie nuove. Così dai campi infiniti dei social mi arrivano poesie. Sono versi di chi è “prigioniero” nella propria casa ma attraverso il filo delle parole evade. Sono versi, quelli che mi giungono, di grandi poeti e di persone che amano la poesia. Questa mia “porta” è aperta a tutti perché mai come ora la poesia è come l’amore, come un raggio che va e torna senza nessuna logica. Possiamo dire, sempre per evadere dalle stanze, che è come quando cammini nel bosco e tutto può apparire, da una lepre a un frutto starno, a un albero troppo alto.

Qui accade che di fronte un problema preciso tutti cercano parole. Poi è chiaro che sì, la poesia essendo una pratica, è di chi è capace di dominare la lingua, esserne un maestro nel tramutare una cosa in un’altra. Ma “se tu scrivi una poesia per me…” è un progetto che va oltre i confini degli addetti ai lavori perché in questo momento storico siamo tutti coinvolti.

Quello che io farò è disegnare per chi scrive: di/segnare sull’orlo del visibile parlare.

https://www.facebook.com/marconereorotelli/

https://www.instagram.com/marco_nereo_rotelli/?hl=it

 

Related Post