Le personali di Sergio Scatizzi e Giuseppe Menozzi al Palazzo Ducale di Sabbioneta

Sabato 4 marzo a Palazzo Ducale a Sabbioneta sono state inaugurate le mostre personali di Sergio Scatizzi e Giuseppe Menozzi.

Le opere di Sergio Scatizzi.
In alto quelle di Giuseppe Menozzi

Sergio Scatizzi è l’artista simbolo dell’informale toscano, al quale sono state dedicate centinaia di mostre istituzionali. Primo artista vivente health-e-child.org ad esporre più volte a Palazzo Pitti a Firenze, la sua biografia è un continuo percorso di ricerca e di riconoscimenti di pubblico e di critica. Le sue opere sono state raccolte in tre volumi dall’archivio ufficiale, curato da Alberto Diolaiuti.

Attualmente lo Studio d’Arte Moderna Il Fiore cura anche il lavoro di Menozzi. Giuseppe Menozzi ha all’attivo centinaia di mostre istituzionali. Nel suo curriculum vari premi vinti fra i quali il Foyer des Artistes a La Sapienza di Roma ritirato con il direttore del Tg1 Fabrizio Del Noce, il Torre di Castruccio a Carrara ritirato con Antonino Zichichi e Margherita Hack. Artista simbolo per la spiritualità nell’arte, ne ha rivoluzionato assiomi e coordinate, creando un nuovo universo canadian pharmacy online pittorico.

La personale di Sergio Scatizzi intitolata Imago Hominis, che conta oltre ottanta opere del maestro fra cui alcuni inediti e la personale di Giuseppe Menozzi intitolata Deus sive Veritas, che fa un focus sul terzo ciclo dell’artista emiliano, rimarranno aperte fino al 9 aprile con i seguenti orari: da martedì canadian pharmacy cialis a venerdì 9,30-13 e 14,30-17; sabato, domenica e festivi 9,30-13 e 14,30-18; lunedì chiuso.

Il 26 marzo sarà inaugurata invece presso il Museo d’Arte Moderna di Gazoldo degli Ippoliti una mostra con circa quaranta opere di Giuseppe Menozzi che sarà un approfondimento sui primi due cicli del maestro. La personale rimarrà aperta fino al 25 aprile.