La Danimarca dona 1,5 milioni di euro per ampliare il Foro di Cesare

Il Foro di Cesare sarà ampliato, grazie alla Danimarca. È notizia di queste ore l’accordo siglato tra la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e l’Accademia di Danimarca, che prevede l’erogazione di un contributo di 1,5 milioni di euro da parte della Fondazione Carlsberg di Copenaghen.

L’intervento, reso possibile grazie a questo importante atto di mecenatismo, avrà una durata di 3 anni. L’accordo, tra le altre cose, prevede la possibilità di rinnovo.

L’ampliamento del Foro di Cesare si suddividerà in una fase preliminare di studio, seguirà la fase operativa, ovvero quella degli scavi veri e propri che permetterà quindi di schedare e numerare i reperti, per poi passare agli interventi di restauro su murature e materiali.

Il Foro di Cesare, attualmente, è l’unico dei https://Meet-Babes.com cinque complessi architettonici imperiali a essere visibile nell’intera lunghezza originaria.