Il Michelangelo pop di Tano Festa – Tano Festa’s Pop Art and the influence of Michelangelo

0

flag_of_italyCATALOGHI GENERALI/di LUCIANO CAPRILE

IN USCITA IL SECONDO VOLUME DEL CATALOGO DELL’ARTISTA ROMANO
Intervista alla promotrice della pubblicazione Raffaella Mollo: “Perché abbiamo atteso quasi 20 anni”

Nel 1997 è stato pubblicato il primo tomo del Catalogo Generale di Tano Festa. Ora, a distanza di quasi 20 anni, è in previsione il secondo volume edito dall’Associazione Tano Friends – Roma sulla produzione dell’artista romano scomparso nel 1988. Se ne sta occupando Raffaella Muollo, vedova di Francesco Soligo, lo storico gallerista di Festa che aveva promosso quel tomo iniziale.

Signora Soligo, perché è intercorso così tanto tempo tra la stampa dei due volumi?

Mio marito è scomparso nel 1999; subito dopo le eredi Festa mi hanno intentato una causa. Dopo essere stata assolta di recente da tutte le accuse rivoltemi, ho potuto dedicarmi assieme a mio figlio Raffaele Soligo all’archiviazione e alla scelta delle opere da inserire nel secondo volume in collaborazione con Dante De Nisi e Cesare Costa, a cura del Prof. Duccio Trombadorie prof. Gianluca Marziani.

Se desideri proseguire la lettura dell’intero articolo, puoi andare nella sezione shop e acquistare la rivista (n. 165) nella versione online o cartacea.

flag_of_united_kingdomGENERAL CATALOGUES/ by LUCIANO CAPRILE

THE SECOND VOLUME OF THE CATALOG OF THE ROMAN ARTIST IS SOON TO BE RELEASE
An interview with the promoter of the publication, Raffaella Mollo: “Why we waited almost 20 years”

In 1997, the first volume of the General Catalogue of Tano Festa was published. Now, almost 20 years later, the second volume, edited by the Associazione Tano Festa Friends – Rome, is about to come out, covering the production of the Roman artist who died in 1988. The new catalogue is the task of Raffaella Mollo, the widow of Francesco Soligo, Festa’s art dealer, who had pushed for the first volume.

Mrs Soligo, why did so much time go by between the release of the two volumes?

My husband died in 1999. Immediately after, Festa’s heirs tried to sue me. After having recently been absolved of all the accusations made against me, I and my son, Raffaele Soligo, could dedicate ourselves to archiving and selecting which works to include in the second volume, in collaboration with Dante De Nisi and Cesare Costa, with Prof. Duccio Trombadori as editor and Prof. Gianluca Marziani.

If you wish to go on reading all the article, just click our shop where you can buy the magazine (n. 165), digital or paper edition.

No comments