Marco Gastini, Dall'aria -2005, tecnica mista su plexiglass - 101x87cm

Inaugura giovedì 18 ottobre, presso Progettoarte-Elm di via Fusetti (Milano) la prima esposizione postuma dell’artista torinese, scomparso il 28 settembre.

Mancato all’età di ottant’anni solo lo scorso 28 settembre, Marco Gastini è protagonista dal 19 ottobre al 30 novembre, della mostra “Disegnare sul vuoto. I plexiglas di Marco Gastini”, a cura di Marco Meneguzzo.

Esposizione che già prima della scomparsa dell’artista si presentava di particolare significato – scegliendo di raccontare e ricontestualizzare in un percorso personale e coerente la sua produzione su plexiglas – assume ora una rilevanza ancora maggiore, configurandosi come il primo appuntamento postumo.

Marco Gastini, Bloccando il proprio limite, 1988 - tecnica mista - 210 x 200 cm
Marco Gastini, Bloccando il proprio limite, 1988 – tecnica mista – 210 x 200 cm

A proposito dei plexiglas, lo stesso artista dichiarava: “C’è uno spazio di qua, dal punto di vista dello spettatore e c’è dietro un altro spazio …  uno spazio più ampio dello spazio che ci circonda, uno spazio fisico più uno spazio mentale”. Per Gastini l’utilizzo del supporto in polimetilmetacrilato costituisce il tentativo di conferire alla pittura la caratteristica di “pelle”, di “diaframma”, di elemento tra sé e il mondo.

Da parte di Gastini, l’uso del plexiglas come superficie su cui porre i propri segni minimi risale ai primissimi anni Settanta, ma pochi sanno che questo tipo di supporto è stato da lui utilizzato anche nei decenni successivi.

Se, infatti, l’idea di cancellare il supporto in favore del segno può apparire in linea con lo spirito del tempo dei Settanta, negli anni Ottanta e Novanta, più inclini all’espressione pittorica, questa attitudine può sembrare lontana dai soggetti e dai modi di quel periodo: Gastini invece ha perseguito questo filone di ricerca anche in anni non sospetti, accentuando così questo suo “marchio di fabbrica”, ben oltre l’analiticità tipica degli anni Settanta.

Eleonora Caracciolo di Torchiarolo

Related Post