COPERTINA [GIAMMARCO PUNTELLI]

Sul lago di Como, il suo Albero della vita è ispirazione per l’anima

OPERE PLASTICHE COME MANIFESTI FILOSOFICI PER L’INTEGRAZIONE CON IL PAESAGGIO CIRCOSTANTE

L’ORIGINALE LAVORAZIONE DEL METACRILATO È IL SIGILLO DI UNO STILE INCONFONDIBILE E NON REPLICABILE

Amare l’arte e praticarla quotidianamente, con disciplina, passione, capacità: solo così si possono creare forme di luce per chi la luce l’ha inseguita per tutta la vita, fino a portarla nel proprio cuore e ha imparato a plasmarla nella costruzione dell’arte stessa.

Elvino Motti al lavoro
Elvino Motti at work

Elvino Motti crea opere che fanno parte di un microcosmo naturale del lago di Como e di tutti quei luoghi del mondo con cui sono entrate in contatto.

Nel suo lavoro si può parlare di totale simbiosi con la natura. I confini della materia diventano leggeri e si comprende il senso della creazione.

Non è tutto così semplice. Il lavoro di Motti non è assolutamente replicabile. Non è replicabile ciò che la natura ti chiede, ciò che la materia ti sussurra, ciò che la luce vuole rappresentare.

Elvino Motti, nato a Dosso del Liro (Co), ha ricevuto il dono fisico e spirituale di riuscire a creare arte, portandone all’interno il senso della natura.

Per leggere l’articolo integrale, acquista il n. 3/2018 della rivista ARTEiNWorld, disponibile nella versione digitale o cartacea.

 


COVER STORY [GIAMMARCO PUNTELLI]

ELVINO MOTTI: WHEN ART FUSES TOGETHER WITH NATURE
In the Garden where Light becomes Matter
ON LAKE COMO, HIS ALBERO DELLA VITA IS INSPIRATION FOR THE SOUL

PLASTIC WORKS INTERPRETED AS PHILOSOPHICAL MANIFESTOES OF INTEGRATION WITH THE SURROUNDING ENVIRONMENT

AN UNMISTAKABLE AND UNIQUE STYLE MARKED BY THE ORIGINAL  PROCESSING OF METHACRYLATE 

To love and create art every day with discipline, passion and skilfulness, this is how those who have been pursuing light throughout their lives, to the point of taking it to heart, learn to shape light into the very structure of art.

Elvino Motti’s work is part of the natural microcosm of Lake Como and of all the other places in the world it has come into contact with.

ELVINO MOTTI, Ilio, 2011 Ph. Mauro Ceresa

His work can be described as being one with nature. The boundaries of matter become light and the meaning of creation is finally grasped.

Not everything is simple. Motti’s work is utterly unique and inimitable. Because one cannot imitate what nature asks, nor what matter whispers, nor what light aims to represent.

Elvino Motti was born in Dosso del Liro (Co) and has always been physically and spiritually endowed with the ability to create works of art that convey the meaning of nature.

To read the full articole, buy the n. 3/2018 of the magazine ARTEiNWorld, available on our website, in digital or paper edition.

Related Post