IMMAGINI PLASTICHE E COLORI INTENSI FANNO RIVIVERE IL MITO
Il rosso delle labbra spicca nei suoi straordinari ritratti femminili 

LA CURA DEI DETTAGLI RICHIAMA A UNA PRODUZIONE RAFFINATA
DA DUE ANNI L’ARTISTA È TESTIMONIAL DI CALONI TRASPORTI: “LA PASSIONE DEL PRESIDENTE MI HA CONVINTO”

Cinzia Pellin, quando la donna diventa arte. Originaria dei Castelli Romani, la pittrice dal dna veneto – come si evince dal cognome – ha nella rappresentazione dell’universo in rosa la scintilla per dare libero sfogo al suo estro. Dal 2016 è testimonial di Caloni Trasporti, in virtù della spiccata passione per l’arte del presidente Nicola Caloni: “È un grande appassionato – spiega Pellin – oltre che un amico dunque ho colto al volo la sua proposta. Sono davvero felice perché abbiamo realizzato tanti progetti decisamente di spessore e tanti ancora sono in lavorazione”.

La bellezza delle donne, infatti, si è tradotta – non solo per ragioni di claim – in due eventi di primo ordine: la mostra antologica “The Women Beauty” ha abbracciato la Villa Reale di Monza nel settembre scorso e poi Como, tra aprile e maggio. La tecnica è in costante evoluzione per esprimere in maniera sempre più particolare il tema centrale, nelle sue più svariate sfaccettature.

Per leggere l’articolo integrale, acquista il n. 3/2018 della rivista ARTEiNWorld, disponibile nella versione digitale o cartacea.


 

 

Related Post