Biennale · Arte Viva / Living Art

LA BIENNALE DI VENEZIA
57
a ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE D’ARTE
VIVA ARTE VIVA
GIARDINI E ARSENALE
VENEZIA/VENICE
A CURA DI/CURATED BY CHRISTINE MACEL

13/05 – 26/11


VENEZIA/ di ELENA CARACCIOLO DI TORCHIAROLO

IL PROGRAMMA DELLA 57ª BIENNALE A CURA DI CHRISTINE MACEL

“IL CORAGGIO NELLE SCELTE È IL MIO MODO – SPIEGA LA CURATRICE – DI ESPRIMERE FIDUCIA VERSO IL MONDO DELLA CREATIVITÀ”

Da un umanesimo, messo in pericolo dai conflitti, dai sussulti del mondo, dall’individualismo e dall’indifferenza, a un neoumanesimo che nasce dall’incontro e dal dialogo, dove l’arte e gli artisti, che ci offrono una dilatazione della nostra prospettiva e dello spazio della nostra esistenza, giocano un ruolo fondamentale: è questo il tema centrale pensato dalla curatrice Christine Macel per la 57° edizione della Biennale.

A svolgere il tema, dal 13 maggio al 26 novembre 2017, sono stati chiamati 120 artisti, di cui ben 103 alla loro prima presenza alla manifestazione: “Alcune sono scoperte – dichiara il presidente Paolo Baratta – molte altre, almeno per la presente edizione, sono riscoperte. È questo un modo concreto di esprimere, con il coraggio delle scelte, la propria fiducia nel mondo dell’arte”.

Se desideri proseguire la lettura dell’intero articolo, puoi andare nella sezione shop e acquistare la rivista nella versione online o cartacea (n. 3/2017)

VENICE/ by ELENA CARACCIOLO DI TORCHIAROLO

THE PROGRAM OF CHRISTINE MACEL’S 57TH VENICE BIENNALE

“I EXPRESS MY FAITH IN THE WORLD OF CREATIVITY MAKING BRAVE CHOICES,” EXPLAINS THE CURATOR

From a humanism threatened by a world full of conflicts, jolts, individualism and indifference, to a neo-humanism stemming from encounter and dialogue, where art and artists play a major role, widening our perspectives and enlarging the space of our existence – this is the key theme chosen by Christine Macel, curator of the 57th edition of the Biennale.

From May 13 to November 26 2017, 120 artists interpret the main theme of the exhibition; for 103 of them, this is the first me at the exhibition. According to the chairperson of the event, Paolo Baratta, “Some of them are quite a find, others, at least in this edition, are rediscoveries. This is a sensible way to express one’s faith in the art world by making brave choices”.

If you wish to go on reading all the article, just click our shop where you can buy the magazine, digital or paper edition (n. 3/2017).

Photo | Padiglione Centrale / Courtesy La Biennale di Venezia