Carrà, Villa Bertelli

La passione di Leone
In mostra la sua collezione a un anno dalla scomparsa

 

LA RACCOLTA ATTESTA UN GUSTO
DI VIVA SENSIBILITÀ, SFACCETTATO
E CRISTALLINO COME IL DIAMANTE

 

A Villa Bertelli, il principale centro di attrazione culturale del Comune di Forte dei Marmi è in atto la mostra “Burri Morandi e altri amici. La passione per l’arte di Leone Piccioni”. A un anno dalla scomparsa la rassegna è stata allestita non per soddisfare le logiche del mercato e i trend passeggieri, ma per restituire i principi disinteressati che hanno portato uno dei più illustri critici letterari italiani ad affacciarsi al mondo del collezionismo e a percorrere quasi un secolo di storia accanto a intellettuali, poeti e artisti. Insieme a fotografie storiche, video e scritti che testimoniano l’intensa corrispondenza tra Piccioni e i più noti artisti del ’900, si possono vedere le 108 opere che compongono la collezione. Una spiccata sensibilità gli permise di avvicinarsi senza pregiudizi alle più distanti poetiche artistiche, spesso addirittura in anticipo rispetto alla consacrazione del mercato e della critica. Solo un gusto sfaccettato e cristallino come il diamante avrebbe potuto essere alla base di una raccolta che può vantare i nomi attualmente più ricercati e autorevoli come quelli di Afro, Alberto Burri, Alexander Calder, Giuseppe Capogrossi, Carlo Carrà, Mario Ceroli, Piero Dorazio, Jean Fautrier, Giosetta Fioroni, Giorgio Morandi, Ottone Rosai, Mario Schifano e Gino Severini.

 

LA RASSEGNA RESTITUISCE IL SENSO
DI UN’ESISTENZA SEGNATA DALLA
RICERCA COSTANTE DELLA BELLEZZA

 

L’esposizione restituisce il senso di un’esistenza anche grazie agli interventi dei curatori Gloria Piccioni e Piero Pananti che arricchiscono con la loro personalità e umanità questo omaggio e ci fanno respirare la gioia che provava Leone Piccioni nel coltivare la sua passione e nel vivere a stretto contatto con la bellezza.

L’organizzazione coinvolgerà le scuole e le associazioni del territorio in visite guidate, oltre a garantire, durante la stagione estiva, i due eventi collaterali dai titoli “Quarto Platano” e “Lungara 29. Il caso Montesi nelle lettere a Piero”.

 

TRA I NOMI PIÙ AUTOREVOLI
AFRO, BURRI, CALDER, CAPOGROSSI,
CARRÀ, CEROLI, DORAZIO, SCHIFANO

 

L’evento è promosso dalla Fondazione Villa Bertelli, con il patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Lucca, Comune di Forte dei Marmi, Comune di Pistoia, Comune di Pienza, Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia, con la partnership di Teche Rai, Official Carrier Trenitalia e gli sponsor Caffè Principe di Forte dei Marmi e Fonderia Del Chiaro di Pietrasanta.

Cesare Orler

 

BURRI, MORANDI E ALTRI AMICI.
LA PASSIONE PER L’ARTE DI LEONE PICCIONI
VILLA BERTELLI
FORTE DEI MARMI
A CURA DI
PIERO PANANTI
GLORIA PICCIONI
FINO AL 15/01/2020

Related Post